Regolamento Gruppo Alpinismo Giovanile

manoscritto

“… in una cordata ognuno è responsabile di tutti i compagni; bisogna imporre a se stessi la norma più rigida, esigere l’impossibile se si vogliono raggiungere le mete più alte.”

Hermann Buhl, alpinista

 

Regolamento gite  Alpinismo Giovanile Sez. CAI di Perugia

 

Per partecipare alle attività di Alpinismo Giovanile della Sezione di Perugia bisogna essere iscritti al gruppo compilando i moduli che trovate qui.

Inoltre, va presa visione ed accettato integralmente il regolamento gite:

  1. Tutte le attività di Alpinismo Giovanile della Sez. di Perugia hanno lo scopo di aiutare il giovane nella propria crescita umana, proponendogli l’ambiente montano evilCalvinHobbes  per vivere con gioia esperienze di formazione.
  2. La partecipazione alle gite è riservata ai soci CAI, in regola con il pagamento della quota associativa, e iscritti al gruppo di AG, salvo diverse indicazioni.
  3. Con la partecipazione dei ragazzi alle attività, ogni genitore, dichiara di essere stato informato dagli organizzatori sui rischi della frequentazione della montagna e del fatto che gli organizzatori adottano misure di prudenza e di prevenzione per contenere questi rischi durante lo svolgimento delle gite.
  4. E’ fatto obbligo iscrivere i giovani entro il Venerdì antecedente la gita per ovvi motivi logistici, lasciando anche il recapito telefonico dei genitori.
  5. L’iscrizione alla gita vincola il versamento della quota assicurativa, per i non soci.
  6. Chiunque voglia partecipare dovrà far pervenire entro la data di iscrizione la scheda personale debitamente compilata e certificato medico.
  7. Chiunque partecipi alla gita accetta per intero il programma dell’attività consapevole delle difficoltà che esso comporta.
  8. E’ assolutamente richiesta la puntualità nell’orario di partenza. Per eventuali modifiche dell’orario di rientro o partenza della gita, gli accompagnatori cercheranno di avvertire i genitori telefonicamente.
  9. I ragazzi, alla fine delle uscite, verranno riaccompagnati a casa dai genCalvin_hobbes (4)itori o da persone adulte dai genitori autorizzate.
  10. Le gite si effettuano con qualsiasi tempo salvo diversa decisione da parte del responsabile dell’uscita.
  11. Gli accompagnatori hanno la facoltà di selezionare i partecipanti alle gite in base alle difficoltà, capacità individuali o inadeguato equipaggiamento dei giovani.
  12. Le gite dell’A.G. sono organizzate e rivolte esclusivamente ai giovani dai 8 ai 17 anni.
  13. Gli Accompagnatori adotteranno tutte le misure atte a tutelare l’incolumità dei giovani i quali, da parte loro, dovranno comportarsi in modo tale da non arrecare danno a loro stessi ed agli altri, attenersi al presente regolamento e collaborare con gli Accompagnatori.
  14. Gli Accompagnatori si riservano il diritto di escludere dall’attività sezionale i ragazzi che abbiano creato problemi durante l’escursione o durante il viaggio.
  15. La partecipazione dei Genitori alle attività sezionali di Alpinismo Giovanile è regolata dall’insindacabile parere degli accompagnatori che renderanno noto quando questo potrà essere possibile.
  16. Per quanto non contemplato nel presente regolamento, valgono le disposizioni della Commissione Nazionale Alpinismo Giovanile del CAI.

 Prima legge dei robot: mai danneggiare un essere umano.
Isaac Asimov

calvin-on-rights2

Commenti chiusi