Regolamenti Commissione Centrale di Alpinismo Giovanile

accompagantori-web

In questa pagina del sito riportiamo i principali regolamenti che sono alla base dell'attività di Alpinismo Giovanile: tutti le figure che il CAI riconosce e forma, con i relativi percorsi formativi e adempimenti richiesti.

La qualità con cui viene svolto il lavoro insieme ai ragazzi viene garantito attraverso corsi ben strutturati e il controllo dell'attività svolta nelle sezioni dagli accompagnatori ogni anno.

REGOLAMENTO ACCOMPAGNATORI DI ALPINISMO GIOVANILE

Il presente Regolamento disciplina tutte le figure titolate di Alpinismo Giovanile del Club Alpino Italiano.
Qui puoi trovare tutte le caratteristiche richieste agli accompagnatori, le procedure di accreditamento e vidimazione delle attività svolte.
Approvato dalla Commissione Centrale Alpinismo Giovanile in data 21 febbraio 2010.

Regolamento Accompagnatori di Alpinismo Giovanile

REGOLAMENTO DEI CORSI PER  ACCOMPAGNATORI NAZIONALI DI ALPINISMO GIOVANILE (ANAG)

Regolamento che tratta i corsi per la qualifica di Accompagnatore Nazionale di Alpinismo Giovanile. In questo tipo di corsosi verifica  il livello di preparazione teorica e pratica raggiunto dagli Accompagnatori Regionali e di sviluppare le loro competenze tecniche e scientifiche al fine di garantire la loro idoneità e la loro attitudine alla formazione di altri Accompagnatori.
Si rivolge ad Accompagnatori Regionali di Alpinismo Giovanile che abbiano conseguito tale qualifica da almeno due anni alla data delle prove di ammissione, abbiano operato attivamente nell’ambito dell’Alpinismo Giovanilenel biennio precedente al Corso e siano in regola con le vidimazioni.

Leggi il  Regolamento Corso Accompagnatori Nazionali di Alpinismo Giovanile (ANAG)

REGOLAMENTO DEI CORSI PER ACCOMPAGNATORI DI ALPINISMO GIOVANILE (AAG)

Il Corso per la qualifica di Accompagnatore di Alpinismo Giovanile ha lo scopo di preparare uniformemente Accompagnatori in grado di svolgere in prima persona le attività previste dal Progetto Educativo del CAI, verificando e/o formando le capacità (conoscenze+abilità) previste dall’art. 3 del Regolamento degli Accompagnatori di Alpinismo Giovanile.
Si rivolge a soci del CAI adulti, già in grado di svolgere correttamente un’autonoma attività escursionistica e di alpinismo facile, che intendono qualificare la loro attività verso i giovani.

Leggi il  Regolamento Corso Accompagnatori di Alpinismo Giovanile

 

REGOLAMENTO DEI CORSI PER ACCOMPAGNATORI SEZIONALI DI ALPINISMO GIOVANILE (ASAG)

Regolamento della Commissione Centrale Alpinismo Giovanile che stabilisce come strutturare un corso per aspiranti Accompagnatori Sezionali di Alpinismo Giovanile (ASAG). Obiettivo principale del corso è preparare uniformemente Accompagnatori in grado di svolgere in prima persona le attività previste dal Progetto Educativo del CAI, verificando e/o formando le capacità (conoscenze+abilità) in campo tecnico che culturale come previsto dal Regolamentodegli Accompagnatori di Alpinismo Giovanile  (art.3).
Si rivolge a soci del CAI adulti, già in grado di svolgere correttamente un’autonoma attività escursionistica e di alpinismo facile, che intendono qualificare la loro attività verso i giovani.

Regolamento Corso Accompagnatori Sezionali di Alpinismo Giovanile

Commenti chiusi