Il Gruppo di Alpinismo Giovanile

20130209_110123

 

Le r1939850_1651749618382492_4043252465007979397_oelazioni che si instaurano all’interno di un gruppo sono essenziali per la crescita individuale delle persone, in particolare per i ragazzi.

L’esperienze vissute in compagnia di coetanei, sotto l’attenta guida degli accompagnatori, rendono i momenti passati nella natura occasioni di forte sperimentazione personale e di presa di coscenza del sè. I ragazzi potranno misurarsi con le proprie forze e con le proprie debolezze, confrontandosi con i propri limiti e scoprendo le proprie capacità.

 

La mo10505088_1651750595049061_6880077965471394095_ontagna impone delle regole che aiutano i ragazzi a vivere in un universo di regole, di cooperazione e di confronto continuo con gli altri: utilizzando le proprie forze cercano di superare le proprie debolezze.

 

 

 

 

 

I NOSTRI VALORI

Logo AG Umbria completo

Durante il nostro corso di formazione per diventare accompagnatori (2011) c’è stato chiesto di stilare una lista di valori a cui ci saremmo inspirati per la nostra attività con i ragazzi, dopo tanto sudare abbiamo scritto questo, speriamo di condividerli assieme:

DIALOGARE PER CONFRONTARSI:

Crescere insieme attraverso una sana relazione con le persone che ci circondano scambiandoci idee e pensieri.

CONOSCERE PER CAPIRE:

Stimolare la curiosità ci permette di comprendere meglio ciò che ci circonda: noi stessi, gli altri e il mondo naturale.

CONDIVIDERE EMOZIONI:

Riconoscere le emozioni che viviamo ci consente di fissarle in noi stessi; condividerle ci fa sentire più vicini agli altri.

DIVERTIRSI CON RESPONSABILITA’:

Divertirsi nell’ambiente e con i nostri amici deve essere sempre ispirato al rispetto e alla sicurezza: consapevoli delle proprie responsabilità.

VIVERE UNA PASSIONE:

Provare un sentimento intenso e profondo per ciò che facciamo ci rende più soddisfatti e felici consentendo di lasciarci alle spalle la superficialità che troppo spesso caratterizza il nostro vivere quotidiano.

SPERIMENTARSI CON ENTUSIASMO:

Per migliorare noi stessi dobbiamo vivere nuove esperienze, trovare l’entusiasmo per affrontare le sfide e le difficoltà per poi scoprirci persone diverse, arricchite da una maggiore conoscenza dei propri limiti e delle proprie risorse.

 

In formato grafico, pronti per la stampa, i nostri valori! 

 

La montagna mi ha insegnato a non barare, a essere onesto con me stesso e con quello che facevo.

Walter Bonatti

Gli Accompagnatori

Gli accompagnatori sono persone appassionate che dopo un intenso percorso formativo ACCOMP Logo nerocontribuiscono allo sviluppo delle capacità e sensibilità dei ragazzi.

Il primo passo è diventare O.S.A.G. (Operatore Sezionale di Alpinismo Giovanile), aiutare in sezione a svolgere l’attività ideata dai titolati, poi si diventa A.S.A.G. (Accompagnatore Sezionale di Alpinismo Giovanile), un corso di diverse giornate, un esame e un periodo di tutoraggio per prendere la qualifica. Chi ha voglia e passione può proseguire con la formazione e diventare A.A.G. (Accompagnatore di Alpinismo Giovanile), il titolo che consente la completa operatività, ultimo passo è l’A.N.A.G. (Accompagnatore Nazionale di Alpinismo Giovanile) il ittolo che permette all’accompagnatore di presiedere tutti i momenti di formazione all’interno del gruppo di AG.CCAG.cs

Ma per tutti è solo la loro passione che li spinge a pensare, progettare, provare, documentarsi, telefonare, camminare, correre, rincorrere, alzarsi prima dell’alba… insomma sacrificarsi proprio perchè pensano sia importante dare un’occasione ai ragazzi di andare in montagna, insieme.

 

Qui riportiamo l’ultima circolare emessa dalla Commissione Centrale di Alpinismo Giovanile (2010) dove si riportano gli adempimenti amministrativi ed organizzativi per la vidimazione dell’attività degli accompagnatori e degli accompagnatori nazionali di alpinismo giovanile.
Il Regolamento disciplina tutte le figure titolate di Alpinismo Giovanile del Club Alpino Italiano.
Il percorso degli accompagnatori è in continuo divenire, siamo tenuti ad aggiornarci sia sulle tecniche alpinistiche che su quelle culturali, oltre ovviamente a svolgere attività con i ragazzi.

Gli accompagnatori “crescono” insieme ai ragazzi, per essere sempre all’altezza del compito che si sono assunti.

 

GLI ACCOMPAGNATORI DELLA SEZIONE

Fabio Giornelli A.A.G.

Cristiano Marani A.A.G.

Cristiano Marani A.A.G. - Referente

Michelangelo Bernet A.S.A.G.

Michelangelo Bernet A.S.A.G.

Claudia Ioan A.S.A.G.

Elisabetta Piccin O.S.A.G.

Stefano Quaglia O.S.A.G.

Viola tinè O.S.A.G.

Gian Piero Zurli O.S.A.G.


Commenti chiusi